World Tourism Organization (UNWTO) 22nd General Assembly- Approvato il “Codice etico mondiale del turismo”

5 giorni di incontri per definire il turismo del futuro. Questo è ciò che accade a Chengdu, in Cina, al biennale appuntamento dell’ UNWTO( World Tourism Organization), giunto alla 22esima edizione.

Riportiamo dal loro sito la cronaca delle giornate, rimandando a fine assemblea le considerazioni finali su quelli che saranno i futuri sviluppi del turismo.

World Tourism Organization Unwto 22nd General Assembly day 1

World Tourism Organization Unwto 22nd General Assembly day 2 

World Tourism Organization Unwto 22nd General Assembly day 3

World Tourism Organization Unwto 22nd General Assembly day 4

Continua a leggere “World Tourism Organization (UNWTO) 22nd General Assembly- Approvato il “Codice etico mondiale del turismo””

Annunci
sito-internet-albero-ippocrate-kos-grecia

Sito internet IHEALTHYOU: La motivazione sanitaria degli spostamenti

Non è un mistero che gli antichi spostamenti non erano prevalentemente a scopo di ozio o ricreativo.

La maggior parte dei “prototuristi” si spostava per ragioni militari, pellegrinaggi religiosi e per scopi sanitari.

Medicina e turismo sono sempre stati settori fortemente connessi, binomio che ha regalato al Mondo importantissime destinazioni turistiche, basti pensare al tempio del Dio della Medicina Greco Asklepion a Kos.

Kos adesso sta risentendo un periodo di crisi dal punto di vista turistico per la grande crisi umanitaria del dramma dei migranti costretti a fuggire per mare, ma sicuramente tutti ricorderanno che fino a qualche anno fa, dunque per migliaia di anni, è stata una delle destinazioni vacanziere più in voga.

Intorno a santuari come quello di Asklepion, spinti da una motivazione sanitaria, gli ospiti soggiornavano e si ristoravano presso strutture nate appositamente intorno a quello che era un vero polo attrattivo.

Il Dio della medicina e i suoi famosi medici, come il celebre Ippocrate, erano in qualche modo gli artefici del turismo sanitario.

Continua a leggere “Sito internet IHEALTHYOU: La motivazione sanitaria degli spostamenti”

Booking, Turismo e Web: Web in Tourism 2017 e turismo 2.0

L’8 Giugno, presso l’Enterprise Hotel di Corso Sempione 91, Milano, andrà in scena l’edizione 2017 di Web in Tourism, l’evento dedicato alla tecnologia e il turismo.

Per operatori e imprese del settore,  è possibile seguire l’evento anche dal vivo e ottenere maggiori informazioni sui relatori e il programma cliccando qui.

Ma qual è lo stato di salute del binomio web e turismo?

Continua a leggere “Booking, Turismo e Web: Web in Tourism 2017 e turismo 2.0”

turismo-clustering-smart-destinazioni

Web marketing turistico: il clustering rende smart le destinazioni

E se i nuovi turisti non fossero tutti diversi tra loro, se non fossero identificabili per nazionalità, età o reddito, ma se esistessero dei cluster turistici che possano rendere uguale asiatici ed europei, ricchi e poveri, giovani e meno giovani?

Continua a leggere “Web marketing turistico: il clustering rende smart le destinazioni”

anno-borghi-2017

Anno 2017: l’anno dei borghi

Dopo il 2016 dedicato ai cammini il 2017 è stato dichiarato dal Ministro Dario Franceschini l’Anno dei Borghi.

La premessa dell’on. Franceschini “i borghi si spopolano perché non c’é lavoro, ma se si creano occasioni di occupazione, come dimostra la bellissima esperienza degli hotel diffusi, tornano anche le persone e i giovani”, con il bene placido delle Regioni (tutte tranne Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige) , 1000 borghi italiani e dell’Enit, rientra nel Piano Strategico 2017-2022 del turismo, che ha come parole d’ordine rinnovamento, lancio di nuove mete e occupazione.

Continua a leggere “Anno 2017: l’anno dei borghi”

turismo-costituzione

La pianificazione turistica italiana

Il principio di sussidiarietà e le norme sulle competenze di Stato e Regioni hanno portato ad una programmazione articolata dell’attività turistica su diversi livelli della scala globale-locale.

Sono quattro i livelli istituzionali che interagiscono alla pianificazione turistica:

Sovranazionale ( L’organizzazione Mondiale delle Nazioni Unite, l’Unione Europea);
Nazionale ( Stato);
Regionale (Regione amministrativa e le province autonome di Trento e Bolzano);
Locale (Comuni)

Le pianificazioni turistiche sono interconnesse e gerarchicamente correlate tra loro.
Il livello sovranazionale riguarda linee guida ed indicazioni prese attraverso le relazioni tra paesi, conseguenza della globalizzazione e dell’attività diplomatica.
Il livello nazionale fissa l’ampiezza dello sviluppo e determina il quadro entro il quale si possono muovere le politiche regionali e locali,  rendendo i livelli cartograficamente più piccoli  maggiormente dettagliati nella pianificazione.

Continua a leggere “La pianificazione turistica italiana”

Unwto, invito a partecipare alla pubblicazione finale sul tema “Turismo sostenibile per lo sviluppo” per l’Anno internazionale 2017

Dal sito dell’uNWTO (World Tourism Organization):

Nell’ambito dell’anno internazionale del turismo sostenibile per lo sviluppo, l’UNWTO ha prodotto un progetto iniziale di discussione che offre un quadro per ulteriori discussioni sul ruolo del turismo verso lo sviluppo sostenibile.

Sottolinea il settore in cui si trova oggi e quali priorità d’azione sono necessarie per progredire ulteriormente.

Il progetto di discussione è ora aperto alla consultazione pubblica. La vostra collaborazione e gli input sono essenziali per stabilire una base di conoscenze più solida.

Siete invitati a commentare le questioni sollevate dal documento di discussione e condividere le tue storie di successo che possono essere utilizzate come casi di studio.

Arricchito dal tuo contributo, la discussione sarà trasformata in una pubblicazione finale sul tema “Turismo sostenibile per lo sviluppo” per l’Anno internazionale, che sarà pubblicata nel 2017.

Scarica i Documenti ( cliccando qui) di discussione con domande e suggerimenti per case studies

Si prega di inviare i tuoi commenti sul documento di discussione (preferibilmente in inglese) e sul modulo di presentazione per gli studi di caso per e-mail a: iydiscussionpaper@unwto.org .

UNWTO prenderà in considerazione tutti i commenti e gli studi di caso ricevuti entro il 30 giugno 2017.