yemanja-festival-preghiera-dea-mare

Magia Brasiliana: La festa per Yemaja, Dea del Mare

Se avete intenzione di visitare il Brasile (di cui ne parliamo qui), c’è una ricorrenza che potrebbe essere l’occasione giusta.

Cade il 2 Febbraio, ma viene ripetuto a fine anno, dunque avrete due occasioni per parteciparvi: è la festa per Yemaja, la Dea del Mare.

Continua a leggere “Magia Brasiliana: La festa per Yemaja, Dea del Mare”

Annunci
castelli-romani-ungaretti

I Castelli Romani: l’arcadia di Ungaretti

Testimonianza di Giovanni Battista Angioletti:

“Verso sera Ungaretti ci accompagnò a piedi da Marino a Castel Gandolfo. Chi sa quante volte aveva fatto quella stupenda passeggiata; eppure ce ne parlava come fosse la prima. “In questi boschi abitano le ninfe”, disse con voce leggermente commossa, e l’affermazione parve anche a noi naturalissima, tanto erano colme quelle antiche ombre di grazia, quei bellissimi alberi distrutti, ma ancora in quegli anni splendidi tanto erano nobili insieme e misteriosi. Un’aura mitica correva per quei colli risplendenti, un senso di grandezza abitava le valli, e le acque del lago di Albano raccolte e solitarie riflettevano un cielo da cui gli Dei guardavano corrucciati o compiaciuti le gesta degli uomini, e beatissimi contemplarono le donne che avevano rapite  a volo, e forse anch’essi trasognati videro la bellezza dell’erbe, la pace dei greggi, la siesta inquieta dei fauni”.

Castelli-romani-ungaretti

Booking, Turismo e Web: Web in Tourism 2017 e turismo 2.0

L’8 Giugno, presso l’Enterprise Hotel di Corso Sempione 91, Milano, andrà in scena l’edizione 2017 di Web in Tourism, l’evento dedicato alla tecnologia e il turismo.

Per operatori e imprese del settore,  è possibile seguire l’evento anche dal vivo e ottenere maggiori informazioni sui relatori e il programma cliccando qui.

Ma qual è lo stato di salute del binomio web e turismo?

Continua a leggere “Booking, Turismo e Web: Web in Tourism 2017 e turismo 2.0”

turismo-clustering-smart-destinazioni

Web marketing turistico: il clustering rende smart le destinazioni

E se i nuovi turisti non fossero tutti diversi tra loro, se non fossero identificabili per nazionalità, età o reddito, ma se esistessero dei cluster turistici che possano rendere uguale asiatici ed europei, ricchi e poveri, giovani e meno giovani?

Continua a leggere “Web marketing turistico: il clustering rende smart le destinazioni”

Rome, dirty old town. Pulite la città, poi parliamo di strategie turistiche.

Lo spettacolo visivo\olfattivo che regala quella che potenzialmente sarebbe la Capitale del Turismo mondiale è raccapricciante: dai monumenti adibiti a latrine alle colonie di animali che si nutrono degli scarti alimentari trovati per strada.

E mentre il balletto del più o meno sporco, delle colpe e delle responsabilità, va in scena tra le quinte della politica, ci chiediamo se davvero abbia senso parlare di strategie turistiche o di gestione dei flussi o se invece bisognerebbe iniziare a pulire le strade.

Perché ci sono città grandi e popolose quanto Roma, nel Mondo, pulite ed organizzate, cambiare si può.

Continua a leggere “Rome, dirty old town. Pulite la città, poi parliamo di strategie turistiche.”

via-del-mezcal

La via del Mezcal: dallo Stato di Oaxaca al Chiapas, scoprendo il Messico grazie all’agave

Sta conquistando il mercato europeo il distillato Messicano alternativo al Tequila, ottenuto dalla sola parte centrale dell’agave e dal sapore più ricco e torbato, il Mezcal.

Continua a leggere “La via del Mezcal: dallo Stato di Oaxaca al Chiapas, scoprendo il Messico grazie all’agave”

brand-italia

Brand Italia: Il Grand Tour di Google promuove l’immagine dell’Italia

Accedendo alla home page di Google sono stato attratto da un annuncio sotto la barra di ricerca: Parti per il Grand Tour d’Italia.

Cliccando si arriva al Virtual Tour (clicca qui) proposto dal ben noto motore di ricerca, un viaggio nel tempo, nella storia, nei luoghi e nella cultura del Belpaese, spiegando l’importanza che 4 città come Roma, Venezia, Palermo e Firenze abbiano avuto nella cultura mondiale.

Descrittivo, celebrativo, narrativo, evocativo e interattivo, come dice il motto della stessa iniziativa celebra il passato per definire il futuro.

Ed il futuro è visibile in questa piattaforma dinamica e multidisciplinare, che permette un viaggio senza necessità di spostamenti ed esborsi economici, perché anche nel passato chi aveva le possibilità viaggiava lo stesso, ma non negava a chi non ne aveva di sognare attraverso libri o racconti.

Un’iniziativa da prendere in considerazione, da emulare e non da criticare, piattaforme come questa possono solo rafforzare la Brand Reputation del brand Italia e creare quel desiderio che è la spinta essenziale per attrarre visitatori anche in loco.